Società Italiana per lo Studio dell'Emostasi e della Trombosi

        

Carissimi soci,

come molti di voi sanno, il 10 agosto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto sull’elenco delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie che fa seguito alla legge n.24 dell’8/3/2017.

Entro 90 giorni dall’entrata in vigore di questo decreto, tutte le società scientifiche devono presentare l’istanza di iscrizione al Ministero della Salute per poter rientrare in questo elenco che verrà utilizzato, tra le altre cose, per la partecipazione alla stesura delle linee guida. L’iscrizione avverrà in base al soddisfacimento di una serie di criteri, tra cui la rilevanza di carattere nazionale con dimostrata rappresentanza nelle regioni o aree del nostro paese, la rappresentatività della società nella propria disciplina, nonché diversi aspetti evincibili dallo statuto societario in linea con i requisiti richiesti ad una società scientifica.
 
In questi mesi abbiamo lavorato al fine di poter soddisfare tutti i requisiti ministeriali. A questo fine, abbiamo dovuto apportare delle modifiche al nostro statuto per integrarlo di alcune parti mancanti o non sufficientemente esplicite. Tali modifiche sono state approvate dall’assemblea dei soci tenutasi venerdì 22 u.s. a Catanzaro durante il Corso Nazionale. A breve il nuovo statuto e il regolamento adattato di conseguenza saranno disponibili sul sito.

Le richieste ministeriali hanno determinato alcune novità strutturali nella nostra società che vanno ad integrare il lavoro svolto già a partire dal precedente biennio. Come ricorderete, a supporto del Consiglio Direttivo sono state istituite dapprima la Commissione per le Attività Formative e successivamente la Commissione per le Attività di Ricerca, di cui l’elenco dei componenti e i relativi regolamenti sono disponibili nel nostro sito. La prima ha il compito di elaborare i programmi dei congressi e dei corsi nazionali, oltre ai programmi delle altre attività formative promosse dalla nostra società, come i training centers. La seconda ha il compito di promuovere attività formative sulla metodologia di ricerca nel nostro ambito di lavoro e di favorire la collaborazione e lo sviluppo di progetti di ricerca multicentrici.

Oltre a queste due commissioni, verrà a breve nominato un Comitato Scientifico, la cui presenza è richiesta dal decreto ministeriale per la verifica e il controllo della qualità delle attività svolte e della produzione tecnicoscientifica e che sarà costituito da 5 soci. Inoltre, sono state ripristinate le figure dei referenti regionali, che rappresentano al di là della richiesta ministeriale un patrimonio aggiuntivo per la nostra società per poter favorire i rapporti con le regioni, le attività formative locali e il reclutamento di nuovi soci.

In questa fase di cambiamenti, il sostegno da parte di tutti voi alla nostra società è fondamentale e per questo vi invitiamo a rinnovare le iscrizioni per poterci presentare compatti e numerosi al ministero e supportare quanto di straordinariamente importante la nostra società ha fatto nei suoi oltre 40 anni di storia a livello nazionale e internazionale.

Buon lavoro a tutti

Walter Ageno e il Consiglio Direttivo SISET


 

GLI AMICI DELLA SISET